Brand Identity e Copywriting – Adidas e il tweet di 25 seni nudi

Adidas ha recentemente fatto parlare di sé con un tweet di 25 seni nudi, in realtà parte di una campagna più ampia per un reggiseno per lo sport.
Lo scopo era quello di mostrare “perché non facciamo solo un reggiseno”. Copy preciso, unito a un visual che attira.

La campagna Adidas sui reggiseni per lo sport

Il tweet è stato applaudito da molte persone, che vedono la comunicazione come una normalizzazione del seno femminile, a lungo considerato un tabù (è ancora così soprattutto negli Stati Uniti, dove ti sarà molto difficile trovare una foto senza i capezzoli cancellati).
Come puoi immaginare, molte altre persone hanno criticato la scelta. Ma cosa c’entra la strategia di Copywriting e posizionamento del Brand con i seni nudi? E perché proprio questa scelta?

Il tweet con 25 seni nudi di Adidas

Il tweet con 25 seni nudi di Adidas

I valori e il posizionamento del brand

Siamo in un mondo, soprattutto quello online, che ha bisogno di comunicazioni molto incisive per attirare l’attenzione di un pubblico iper-selettivo. Troppe immagini, troppi video, troppi prodotti: le persone non dedicano più di qualche frazione di secondo a contenuti noiosi.

Così dobbiamo imparare a stupire, almeno ogni tanto: ma come farlo in modo adeguato? Il problema è che molte aziende lo fanno male. Copy stanchi o ripetitivi, copiati da altri, la fanno da padrone sui Social.
Una delle scelte di moltissime aziende è quella di usare lo humour, che però diventa tutto uguale, tradendo così l’identità del Brand e il suo tono di voce.
Insomma, attirare l’attenzione sì, ma bisogna saperlo fare bene.

Prima di tutto, i valori e l’identità del Brand: Adidas ha polarizzato l’opinione pubblica, ma in modo consapevole e strategico: le persone che si sono scandalizzate sono quelle che non diventeranno mai clienti di Adidas.
In questo modo, Adidas ha sottolineato la differenza tra i suoi valori e il mondo del Brand e quello delle altre aziende.
In questo modo, i suoi prodotti sono diventati ancora più un simbolo di alcuni valori, come la ribellione e l’indipendenza, che da sempre contraddistinguono il Brand.

Ecco alcune domande che puoi farti:

  • In cosa credo, fermamente?
  • In cosa crede, il mio pubblico?
  • Cosa non sopporta, il mio pubblico?
Queste domande sono la base per costruire una comunicazione forte e incisiva dove le persone che ti criticheranno sono proprio quelle che non desideri come clienti.

Il mondo del Brand

Anche in negozio sotto casa è un mondo: un negozio bio, ad esempio, con persone cortesi e molto preparate diventa un piccolo mondo dove persone con disturbi alimentari, oppure con profonde convinzioni, come vegetarianə e veganə possono sentirsi accettatə.

Questo fa la differenza nella comunicazione e nella creazione di una community a lungo termine: per questo, è così importante.

Qual è il mondo del tuo Brand? Cosa succede nel tuo mondo, di così bello? Quali sono i valori fondamentali? E quali persone non vuoi?

Ecco queste sono alcune delle domande che puoi farti quando vuoi iniziare a comunicare in modo molto incisivo i tuoi valori, che andranno contro i valori di altri (non il tuo pubblico).

È una strategia comunicativa che usano in molti, soprattutto quei Brand con una identità molto forte e ben definita. Un altro esempio è l’azienda di cosmetici di Kat Von D, che si batte da sempre per i diritti degli animali, oltre ad essere un personaggio ribelle e anticonformista.
Queste caratteristiche hanno creato un Brand unico dai toni forti, che si basa su materiali che vanno bene anche per vegani.

Kat Von D è criticata da molti ma osannata dalle persone giuste, quelle che, finalmente, nel mondo del brand KVD trovano il loro posto.

La linea di cosmetici vegani Kat Von D

La linea di cosmetici vegani Kat Von D

Polarizzare l’opinione pubblica è quasi inevitabile, quando esprimi i tuoi valori in modo netto: ci sono persone che hanno valori diversi dai tuoi, a volte opposti. L’importante è non cercare per forza l’attenzione delle persone, ma fondare la comunicazione su questi valori perché sia autentica, forte e abbia una direzione.

La direzione è quella del mondo del Brand, che renderà più desiderabili i tuoi prodotti, proprio perché significano molto di più di un semplice prodotto.

Sai dove puoi trovare questo esempio? Nel corso Storytelling di prodotto di Content University.

La nostra formazione

Vuoi iniziare la tua formazione con noi? Scopri la nostra guida sui fondamentali di Storytelling

Guida gratuita fondamentali di Storytelling

Condividi questo articolo, scegli tu dove!