La tecnica AIDA nel Copywriting 

Esistono diverse tecniche di copywriting per portare le persone all’azione: di solito con l’acquisto di un prodotto, ma anche una conversione di altro tipo, come un appuntamento con un venditore o l’iscrizione a una newsletter. 

In Content University insegniamo tecniche avanzate di Copywriting e, soprattutto, mostriamo come una delle competenza più importante dei copywriter non sia tanto avere tante tecniche memorizzate e pronte per l’uso, ma sapere fare ricerca ed ascoltare la Voice of Customer, che ci dice esattamente quali sono i bisogni della Buyer Persona e, soprattutto, come li esprime. 

Tuttavia, questa tecnica di base molto usata nel Copywriting può essere un alleato molto valido per la scrittura di e-mail, oppure di sales pages e addirittura parti di landing page. 

La tecnica è formata da quattro parti: 

Il copy che scriviamo costruisce un crescendo di emozioni che culmina nel desiderio di avere il prodotto di cui stiamo parlando e termina con la Call to Action, la conversione che cerchiamo.

Esempio della tecnica AIDA

Vediamo un esempio:

Immagina di volere scrivere una e-mail che inviti le persone iscritte alla tua newsletter a comprare un tuo manuale sull’utilizzo di Excel.

Usiamo adesso la tecnica AIDA del copywriting per scrivere la mail:

Nella parte di Interest e a volte Desire, puoi elencare i vantaggi del prodotto con un elenco numerato, per mostrare tutta l’offerta che mostra alla persona come l’offerta sia assolutamente desiderabile.

In alcuni casi, soprattutto con Drip Campaign di e-mail marketing molto veloci, ad esempio con 4 email consecutive in 4 giorni, puoi anche dividere l’AIDA in 4 mail. Devono essere molto vicine tra loro perché la persona si ricordi del messaggio precedente. Consigliamo in quel caso di fare un breve riassunto, per ricordare alla persona perché, ad esempio, stai parlando di comprare un prodotto la cui offerta scade tra poche ore.